Riesame della Ricerca Dipartimentale

Dalla relazione ANVUR relativa alla VQR 2004-2010 il Dipartimento MISM dell'Università di Roma La Sapienza riporta una valutazione decisamente positiva
collocandosi in posizione 91 della graduatoria complessiva di Area che comprende 219 dipartimenti valutati ed in posizione 25 della graduatoria del segmento
dimensionale di appartenenza che comprende 72 dipartimenti valutati.
I prodotti attesi per il nostro Dipartimento MISM erano 170 e di quelli valutati quasi la metà ( 49,41%) sono stati classificati come Eccellente, 11,18 % sono stati
classificati come Buoni, 5,29 % come Accettabile ed infine il 23,53% come Limitato.
Il voto medio è stato di 0,55 e la percentuale di prodotti penalizzati è stata del 10,59 %.
In sede di Consiglio di Dipartimento,svoltosi in data 17 febbraio 2015 (delibera p.4 sub 7),
è stata discussa in dettaglio la valutazione di cui sopra e sono state evidenziate due criticità bisognose di rapida correzione.
La prima è rappresentata dal numero dei docenti inattivi o parzialmente attivi e la misura che è stata individuata per risolvere il problema è la costituzione, subito deliberata, della commissione dipartimentale per la Assicurazione della Qualità.
La commissione si è quindi data un programma di verifiche trimestrali.
La seconda criticità è stata individuata invece nella necessità di ulteriormente migliorare qualità e quantità della produzione scientifica; è questo infatti
uno degli obiettivi strategici che potrà essere perseguito con maggiore intensità con l'acquisizione di nuove figure di giovani ricercatori, e con l'impiego più intensivo
delle moderne apparecchiature recentemente acquisite dal Dipartimento MISM.
Gli obiettivi sopra identificati verranno monitorati annualmente, in sinergia col Team Qualità dell'Ateneo, dalla Commissione Qualità dipartimentale attraverso l'utilizzo di indicatori.