Obiettivo Strategico

Gli obiettivi strategici del Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche (MISM) sono
stilati in armonia con l'articolo 1, comma 1, dello Statuto che afferma che La Sapienza è “...una
comunità di ricerca, di studio e di formazione, cui partecipano a pieno titolo, nell'ambito delle
rispettive competenze, funzioni e responsabilità, docenti, personale dirigente, tecnico-
amministrativo, e studenti...” e la cui missione è di “contribuire allo sviluppo della società della
conoscenza attraverso la ricerca, la formazione di eccellenza e di qualità e la cooperazione internazionale”.

Il Dipartimento MISM, consapevole della centralità che gli assegna il nuovo assetto statutario della
Sapienza, si pone come progetto strategico quello di sviluppare la ricerca di base e traslazionale per
contribuire allo sviluppo delle conoscenze biomediche ed al miglioramento della qualità della vita e della ricerca.

In questo contesto il progetto si pone obiettivi quali il miglioramento degli indicatori di produzione
scientifica con conseguente auspicabile miglioramento dell'Ateneo nei ranking internazionali, così
come lo sviluppo di politiche di incentivazione e supporto all'autofinanziamento, ed il
miglioramento delle politiche relative ai dottorati di ricerca nella loro duplice funzione di avvio
della carriera accademica, ma al tempo stesso di acquisizione di metodologie di ricerca per l'attività
professionale.

Il Dipartimento MISM opera sui settori di ricerca inerenti i

MED/09  MEDICINA INTERNA
MED/12  GASTROENTEROLOGIA
MED/13  ENDOCRINOLOGIA
MED/14  NEFROLOGIA
MED/16  REUMATOLOGIA
MED/26  NEUROLOGIA
MED/35  DERMATOLOGIA
MED/49  SCIENZE TECNICHE DIETETICHE APPLICATE
MED/50  SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE

sviluppando anche attività integrate e multidisciplinari.

Gli obiettivi della ricerca del Dipartimento per il triennio 2015-2017, in coerenza con gli obiettivi
strategici della ricerca nel Piano Strategico 2015-2017 e con le Politiche di Qualità dell'Ateneo,
sono orientati a ostenere la ricerca di base e incentivare la ricerca applicata, in grado di contribuire
allo sviluppo della medicina e della società.